Tutto quello che c’è da sapere sul visto E-2 per investitori (3 di 3)

Il visto E2 (o E-2) è un’ottima opzione per investitori ed imprenditori. Con un visto E2, puoi vivere negli Stati Uniti, avviare un’attività negli Stati Uniti e lavorare nella tua azienda.

In questa guida divisa in tre parti discuterò tutto quello che c’è da sapere su come funziona il visto E2.

Sommario

Parte I

  1. Che cos’è il visto E-2?
  2. Quali sono i vantaggi di un visto E-2?
  3. Se ottengo un visto E-2, la mia famiglia mi può seguire negli USA?
  4. Qual è il processo per ottenere un visto E-2?
  5. Quali sono le differenze tra ottenere un visto E-2 e cambiare il proprio status a quello di imprenditore E-2?

Parte II

  1. Quali sono i requisiti per il visto E-2?

Parte III

  1. Quanto tempo ci vuole per ottenere un visto E-2?
  2. Per quanto tempo posso rimanere negli Stati Uniti con un visto E-2?
  3. Posso ottenere un visto E-2 come dipendente di una società E-2?
  4. Come posso passare da un visto E-2 a una carta verde (Green Card)?
  5. Conclusione
  1. Quanto tempo ci vuole per ottenere un visto E2?

Ci sono tre fasi principali del processo di visto E2 che determinano quanto tempo ci vorrà:

  • Raccolta documenti
  • Preparazione legale
  • Tempi di elaborazione governativi (tramite consolato o tramite USCIS)

Raccolta documenti

  • Una volta assunto un avvocato esperto in immigrazione, questo esaminerà il tuo caso ed elaborerà un piano d’azione adatto alle tue esigenze. Ti fornirà quindi un elenco di tutti i documenti necessari per presentare la domanda di visto E2.
  • La raccolta di documenti richiede ai clienti in media un mese. Ci sono clienti più veloci e clienti che richiedono più tempo per ottenere la documentazione necessaria.

Preparazione legale

  • Una volta inviati i documenti al tuo avvocato, esso preparerà tutta la documentazione necessaria per presentare la richiesta per il visto E2.

Tempi di elaborazione governativi (tramite consolato o tramite USCIS)

  • La domanda verrà quindi inviata al consolato americano del proprio paese di origine (elaborazione consolare). Oppure, se ti trovi negli Stati Uniti, puoi cambiare lo stato in E2 (cambio di stato) inviando la tua domanda a USCIS.
  • L’elaborazione consolare richiede circa 2-3 mesi.
  • Un cambio di stato tramite USCIS richiede da 2 ai 5 mesi. Puoi scegliere di accelerare il processo pagando una tariffa governativa aggiuntiva di $ 1.440,00 per l’elaborazione premium. Ciò ridurrà il tempo di elaborazione totale a 15 giorni di calendario. Una richiesta di ulteriori documenti (“Request for Evidence” o “RFE”) può rallentare questo processo.
  • Nota bene: se scegli l’Elaborazione Premium, USCIS deve inviare una risposta entro 15 giorni. USCIS può inviare una richiesta per ulteriori prove se ritiene che nella tua applicazione ci sono lacune o se hanno bisogno di charificazioni..
  • Dopo aver risposto ad una RFE, USCIS non è più tenuto a rispondere entro 15 giorni. USCIS può richiedere più tempo per rispondere.
  1. Per quanto tempo posso rimanere negli Stati Uniti con un visto E2?
  • Il periodo di validità del visto E2 dipende dal paese di rilascio del visto e dalle circostanze. Il periodo di validità del visto per gli investitori italiani varia generalmente dai 2 ai 5 anni.
  • Se il tuo visto E2 è valido per 5 anni, ciò non significa che puoi rimanere negli Stati Uniti per 5 anni.
  • Il tuo status (non il visto) determina per quanto tempo puoi rimanere negli Stati Uniti in qualsiasi momento.
  • Con un visto E2, ti vengono concessi 2 anni di status ogni volta che entri negli Stati Uniti.
  • Con un visto E2 valido, puoi uscire e rientrare negli Stati Uniti per ottenere altri 2 anni di status.
  • Non vi è alcun limite al numero di volte in cui è possibile rinnovare il visto E2.
  • Puoi continuare a rinnovare il tuo visto E2 purché la tua azienda soddisfi tutti i requisiti per il visto E2.
  1. Posso ottenere un visto E2 come dipendente dell’azienda E2?

Sì, i cittadini italiani possono ottenere un visto E2 attraverso un impiego presso un’impresa E2.

Esistono generalmente 3 classi di dipendenti che possono ottenere un visto E2:

  1. Dipendenti esecutivi
  2. Dipendenti Supervisori
  3. Dipendenti con competenze speciali essenziali per l’azienda E2

10. Come passare da un visto E2 a una carta verde

Premessa:

  • Il visto E2 è una categoria di visto per non immigranti. Ciò significa che il visto E2 è temporaneo e non porta direttamente a una carta verde.
  • Quindi, per ottenere una carta verde dovrai richiedere un visto  immigrante o passare dallo status non immigrante a uno status di immigrante.
  • Ricorda, il visto E2 richiede che tu abbia l’intenzione di lasciare gli Stati Uniti una volta terminato il tuo stato E2.
  • Tuttavia, non si può negare lo status E2 per il solo fatto di aver ottenuto l’approvazione per una petizione immigrante.
  • Ciò significa che puoi richiedere un visto immigrante o cambiare il tuo status negli Stati Uniti mentre hai un visto E-2.
  • Ora, discutiamo le diverse opzioni per ottenere una Green Card per i possessori di visto E2.

Opzioni carta verde (Green Card):

Visto EB-5

  • Il visto EB-5 è un visto di immigrazione basato sugli investimenti. Ciò significa che porta direttamente alla residenza permanente (carta verde).
  • Il visto EB-5 richiede un investimento minimo di $ 1.8 milioni in un’azienda americana. In alternativa , puoi investire $ 900.000 se l’investimento è situato in una zona rurale o tramite un investimento passivo in un Centro Regionale. Il tuo investimento deve anche portare alla creazione di 10 posti di lavoro a tempo pieno per i lavoratori statunitensi.
  • Il vantaggio del trasferimento da un visto E2 a un visto EB-5 è che in alcuni casi, il tuo investimento per ottenere il visto E2 conta per il tuo visto EB-5.
  • Inoltre, se hai creato posti di lavoro per la tua attività E2, questi lavori possono anche contare per il tuo visto EB-5.
  • Se hai già investito molto capitale nel business E2 e creato abbastanza posti di lavoro, potresti essere in grado di ottenere un visto EB-5 abbastanza facilmente.

Clicca qui per scoprire le differenze tra il visto E-2 e il visto EB-5

Tramite famiglia

  • I tuoi familiari che sono cittadini degli Stati Uniti o residenti permanenti leciti potrebbero essere in grado di sponsorizzarti per una carta verde. Per esempio, se durante la tua permanenza E2 ti dovessi sposare con un/una cittadino/a statunitense, potrai richiedere la residenza permanente.

Tramite lavoro

  • Generalmente, puoi qualificarti per una carta verde se un’azienda americana ti offre un lavoro e sponsorizza la tua carta verde.
  • In alcuni casi particolari, non avrai bisogno di essere sponsorizzato. Questo tipo di procedura è riservata a chi è in possesso di qualifiche o abilità straordinarie.
  1. Conclusione

Ora che hai letto questa guida, dovresti avere un’idea generale degli aspetti più importanti del visto E2.

La mole di informazioni è notevole, quindi, se sei confuso su qualcosa, niente paura!

Se hai dubbi o domande, non esitare a contattarmi. Affidati ad un esperto in materia di immigrazione USA.

Mi chiamo Valerio Calanni e sono un avvocato immigrazionista abilitato ad esercitare su tutto il territorio statunitense. Sono il fondatore di Cambio Vita USA e assisto gli investitori e imprenditori italiani a trasferirsi negli Stati Uniti. Se hai delle domande, contattami e sarò lieto di risponderti.

AVVERTENZA. Il materiale pubblicato su questo sito è da intendersi solo ed esclusivamente come informazioni generali e a scopo pubblicitario, e non come consulenza legale. Nulla in questo sito costituisce la formazione di un rapporto di rappresentanza tra avvocato e cliente. Ogni caso è differente, ed è sempre altamente consigliato richiedere assistenza personalizzata e qualificata prima di procedere.