Posso aprire un’attività negli Stati Uniti durante l’ESTA? Posso richiedere il visto E-2 durante l’ESTA o devo prima tornare in Italia?

Il Visa Waiver Program o ESTA (Electronic System for Travel Authorization) è un programma che consente ai cittadini di determinati paesi, tra cui l’Italia, di richiedere l’ammissione negli Stati Uniti utilizzando una procedura semplificata. Il richiedente può utilizzare un’interfaccia web per rispondere a determinate domande e può ottenere l’ESTA online in pochi minuti. Ciò contrasta con altri paesi in cui i richiedenti devono recarsi presso un consolato degli Stati Uniti e necessariamente richiedere un visto B1/B2.

Il vantaggio di ESTA è che è veloce, economico ed efficiente. Il richiedente può entrare rapidamente negli Stati Uniti (non deve attendere l’appuntamento per il visto) e il periodo di validità è di 2 anni. Il lato negativo è che i richiedenti che accedono all’esenzione dal visto possono rimanere negli Stati Uniti solo per 90 giorni e non possono cambiare o modificare lo stato (con poche eccezioni, tra cui il matrimonio con un cittadino statunitense).

 

Posso aprire la mia azienda ed iniziare le procedure durante il mio soggiorno ESTA?

 

Sì. Quando entri in ESTA, sei ammesso con lo stato B-1 o B-2 se entri con ESTA o con un visto B1/B2. Se vieni negli Stati Uniti per far avanzare la tua azienda E-2, sarai ammesso allo stato B-1 durante il tuo soggiorno in ESTA. Se entri utilizzando un visto B1/B2 o entri con Visa Waiver/ESTA, le attività commerciali che ti è consentito svolgere sono le stesse. C’è un malinteso comune che entrare con un visto B1/B2 ti dà la possibilità di fare “di più” in termini di attività commerciali negli Stati Uniti, questo non è corretto. ESTA limita la tua capacità di estendere, modificare o modificare lo stato e limita il tempo in cui puoi rimanere negli Stati Uniti a 90 giorni, ma non ti impedisce di fare tutto ciò che potresti fare se entrassi con un visto B1/B2.

 

Per questi motivi, l’imprenditore o investitore E2 che apre la sua attività durante il soggiorno ESTA, dovrà poi recarsi in Italia per attendere il colloquio in consolato/ambasciata per l’approvazione del visto E-2. D’altro canto, l’imprenditore che è entrato in B1 potrà richiedere e vedersi approvato lo status E2 direttamente dall’interno degli Stati Uniti senza dover uscire.

 

Mi chiamo Valerio Calanni e sono un avvocato immigrazionista abilitato ad esercitare su tutto il territorio statunitense. Sono il fondatore di Cambio Vita USA e assisto gli investitori e imprenditori italiani a trasferirsi negli Stati Uniti. Se hai delle domande, contattami e sarò lieto di risponderti.

 

 

AVVERTENZA

Il materiale pubblicato su questo sito è da intendersi solo ed esclusivamente come informazioni generali e a scopo pubblicitario, e non come consulenza legale. Nulla in questo sito costituisce la formazione di un rapporto di rappresentanza tra avvocato e cliente. Ogni caso è differente, ed è sempre altamente consigliato richiedere assistenza personalizzata e qualificata prima di procedere.